Pubblicato il primo rapporto annuale relativo alla promozione dell'integrazione da parte della Confederazione

Berna. L'Ufficio federale della migrazione UFM ha pubblicato il rapporto annuale 2008 «Promozione dell'integrazione da parte della Confederazione e impatto nei Cantoni». Presentando una panoramica delle attività cofinanziate dalla Confederazione in vista di meglio integrare i migranti, il rapporto conclude che nel 2008 sono stati conferiti impulsi positivi in materia di promozione dell'integrazione.

Con l'entrata in vigore della legge sugli stranieri e della riveduta legge sull'asilo, la promozione dell'integrazione ha subito un cambiamento fondamentale. La competenza per l'attuazione a livello federale è passata dalla Commissione federale della migrazione e dall'Organizzazione svizzera di aiuto ai rifugiati all'UFM. ll fatto di disciplinare la promozione dell'integrazione quale incarico statale nel quadro del nuovo diritto in materia d'integrazione ha inoltre determinato un coinvolgimento più diretto e un ruolo più attivo dei Cantoni.

La maggior parte dei mezzi finanziari disponibili nel quadro del programma dei punti fondamentali 2008-2011 per la promozione dell'integrazione da parte della Confederazione è stata investita in circa 500 progetti di promozione linguistica e formazione (ca. 9 mio di franchi). L'UFM ha inoltre appoggiato 23 centri di competenza regionali e 16 uffici di collocamento per interpreti interculturali ripartiti nei Cantoni. Il rapporto illustra i progetti modello con una rilevanza nazionale appoggiati dall'UFM, riportando le esperienze maturate nei Cantoni grazie al nuovo strumento dato dagli accordi d'integrazione.

Per quanto concerne il settore dell'asilo, nel 2008 è stata introdotta una somma forfettaria a favore dell'integrazione destinata ai rifugiati e alle persone ammesse provvisoriamente. Ciò ha consentito ai Cantoni di attuare progetti tesi a promuovere l'integrazione professionale e linguistica di questi gruppi di persone.

Ultima modifica 26.10.2009

Inizio pagina

Contatto

Segreteria di Stato della migrazione
Adrian Gerber
Quellenweg 6
CH-3003 Berna-Wabern
M +41 58 465 94 97

Stampare contatto

https://www.openegov.admin.ch/content/sem/it/home/aktuell/news/2009/2009-10-26.html