Il Consiglio federale approva la revisione parziale dell’ordinanza sulle case da gioco

Comunicati, DFGP, 24.11.2010

Berna. Nella sua seduta odierna, il Consiglio federale ha approvato la revisione parziale dell’ordinanza sulle case da gioco (OCG). Sono state alleggerite alcune restrizioni relative all’offerta di gioco della case da gioco con concessione B. Al fine di migliorare la sicurezza dei giochi da tavolo è stata creata una base legale per l'impiego di sistemi tecnici di sorveglianza.

Nel marzo 2010, il Consiglio federale aveva dato l’incarico di modificare l’ordinanza. Di conseguenza, la Commissione federale delle case da gioco (CFCG) ha elaborato la relativa revisione parziale e proceduto alla consultazione delle cerchie interessate e dei cantoni.

A partire dal 1o gennaio 2011, le case da gioco con concessione B potranno quindi esercitare un numero massimo di 250 apparecchi automatici, al posto degli attuali 150. Il limite dell’ammontare massimo dei jackpot delle case da gioco con concessione B è portato da 100 000 a 200 000 franchi, ed è abolita la limitazione ad un solo sistema di jackpot per le case da gioco con concessione B. Inoltre, è stata creata la base legale affinché, qualora l’esercizio del gioco sia in pericolo, possa essere ordinato l’impiego di sistemi tecnici di sorveglianza dei giochi da tavolo. Infine, con la revisione parziale adottata, le disposizioni atte a garantire la buona reputazione sono state adeguate alle necessità della vigilanza.

Info complementari

Documenti

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 24.11.2010

Contatto

Contatto / informazioni

Jean-Marie Jordan Commissione federale delle case da gioco
T
+41 58 463 12 05