Attività della CFCG nel 2013

Comunicati, CFCG, 26.06.2014

Berna. Nel suo rapporto annuale la Commissione federale delle case da gioco (CFCG) presenta un bilancio positivo delle sue attività nel 2013. Oltre ai suoi compiti in qualità di autorità di vigilanza e di perseguimento penale, la Commissione si è occupata tra l’altro del progetto della nuova legge federale sui giochi in denaro.

Nell’anno in rassegna il segretariato ha svolto almeno due ispezioni ordinarie presso tutte le 21 case da gioco. I controlli si sono focalizzati, da un canto, sull’attuazione dei piani di misure sociali e il rispetto delle disposizioni legali in materia di lotta al riciclaggio di denaro e, dall’altro, sulla gestione dei giochi da tavolo e degli apparecchi automatici per i giochi d’azzardo.

Nel 2013 sono state aperte 115 inchieste penali: circa il 90 per cento riguardava offerte illegali di gioco sotto forma di terminali istallati in locali pubblici, soprattutto ristoranti. La CFCG ha potuto chiudere l’istruttoria in 180 casi complessivamente.

Nel 2013, le case da gioco hanno generato un prodotto lordo dei giochi (PLG) di 746,2 milioni di franchi. Il PLG ha potuto essere stabilizzato rispetto agli anni precedenti. Questo è dovuto in gran parte all’apertura delle due nuove case da gioco a Zurigo e a Neuchâtel alla fine del 2012.

Dall’introito derivato dall'imposta sulle case da gioco, la CFCG ha potuto versare all'AVS 305 milioni di franchi. 51,5 milioni di franchi sono stati versati ai Cantoni di ubicazione delle case da gioco di tipo B.

Documenti

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 26.06.2014

Contatto

Contatto / informazioni

Jean-Marie Jordan Commissione federale delle case da gioco
T
+41 58 463 12 05