La Commissione delle case da gioco vieta gli apparecchi del tipo "Tactilo"

Comunicati, CFCG, 09.01.2007

La Commissione federale delle case da gioco (CFCG), autorità di vigilanza dei giochi d’azzardo con possibilità di vincita in denaro, vieta la gestione degli apparecchi di tipo "Tactilo" al di fuori delle case da gioco. Benché questi apparecchi automatici che servono ai giochi di denaro contengano elementi di lotteria, essi devono, secondo il parere della CFCG, essere sottoposti alla Legge sulle case da gioco, che, con riserva delle prescrizioni della Legge sulle lotterie, proibisce i giochi d’azzardo con possibilità di vincita in denaro al di fuori delle case da gioco.

Dal 1999, la Loterie Romande gestisce in Svizzera romanda il gioco “Tactilo” su degli apparecchi automatici da gioco con denaro. In ristoranti e bar sono installati circa 700 apparecchi. La questione di sapere se gli apparecchi “Tactilo” devono essere sottoposti alla Legge sulle lotterie del 1923, o alla Legge sulle case da gioco, entrata in vigore nel 2000, è in discussione da tempo. Si sperava che la revisione della legge sulle lotterie, iniziata dopo la promulgazione della legge sulle case di gioco, avrebbe permesso di chiarire la situazione. Dopo la sospensione dei lavori di revisione da parte del Consiglio federale nel maggio 2004, la CFMJ, come autorità di vigilanza dei giochi d’azzardo con possibilità di vincita in denaro, avendo preso conoscenza dell'installazione prossima in Svizzera tedesca di simili apparecchi, ha allora proibito con una decisione provvisoria - confermata ulteriormente dal Tribunale federale - l'installazione ulteriore di qualsiasi nuovo apparecchio di questo tipo. Parallelamente ha avviato una procedura amministrativa per pronunciarsi sulla questione.

La Loterie Romande e i cantoni, che hanno partecipato alla procedura in qualità di parte, sono del parere che il gioco “Tactilo” sarebbe una lotteria tradizionale offerta in formato elettronico. Come tale dovrebbe essere sottoposto alla regolamentazione della Legge sulle lotterie.

Sulla base dei suoi chiarimenti, per i quali sono state domandate anche delle perizie tecniche, la CFCG è giunta alla conclusione che il gioco “Tactilo” rappresenta solo in forma atipica e attenuata gli elementi costitutivi delle lotterie.

Secondo la CFCG questi elementi sono insignificanti per il pubblico in confronto alle affinità con gli apparecchi automatici che servono per il gioco di denaro ai sensi della Legge sulle case da gioco. Un’interpretazione globale nel senso della legislazione conduce comunque alla sottomissione degli apparecchi di tipo “Tactilo” alla Legge sulle case da gioco. Questo significa che la gestione di tali apparecchi al di fuori delle case da gioco è vietata.

La CFCG ha imposto la messa fuori servizio e il ritiro dal mercato degli apparecchi “Tactilo” attualmente in gestione entro un termine di sei mesi. Questa decisione può essere contestata presso il Tribunale amministrativo federale.

Contatto / informazioni

Jean-Marie Jordan Commissione federale delle case da gioco
T
+41 58 463 12 05

vai a inizio pagina Ultimo aggiornamento 09.01.2007