Identité numérique, une affaire d’État?

Intervista, 17 febbraio 2021: RTS, Infrarouge; Alexis Favre

RTS, Infrarouge: "L’identité numérique va-t-elle devenir réalité en Suisse? L’e-ID, sorte de passeport numérique unique sensé nous permettre de faire plus facilement nos achats en ligne, d’ouvrir un compte bancaire ou de commander certains documents administratifs sur internet, est soumis au vote le 7 mars."

(RTS, Infrarouge; questo contenuto non è disponibile in italiano)

Info complementari

Dossier

  • Identità elettronica: legge sull'Ie

    Con l’Ie, il Consiglio federale e il Parlamento intendevano istituire un’identità elettronica sicura, regolamentata dallo Stato. Uno degli obiettivi principali dell’Ie era rafforzare la protezione dei dati e favorire l’e governement. Contro la legge è stato lanciato il referendum. Nella votazione popolare del 7 marzo 2021 la «legge federale sui servizi d’identificazione elettronica» è stata respinta; la soluzione proposta dal Consiglio federale e dal Parlamento non ha trovato il consenso della maggioranza degli aventi diritto di voto.

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Interviste

Ultima modifica 17.02.2021

Inizio pagina