La presidente della Confederazione Sommaruga incontra il ministro della giustizia statunitense Lynch

Berna. Lunedì la presidente della Confederazione Simonetta Sommaruga, capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP), ha incontrato a Zurigo il ministro della giustizia statunitense Lynch. Il colloquio di lavoro si è svolto al margine della 20a riunione annuale dell’Associazione internazionale dei procuratori, che quest’anno ha avuto luogo in Svizzera ed era incentrato su varie questioni inerenti alla giustizia e alla sicurezza.

Da molti anni la Svizzera e gli USA intrattengono una stretta cooperazione nei settori della giustizia e della sicurezza. Durante l’incontro la presidente della Confederazione ha informato il ministro della giustizia statunitense sullo stato della procedura di estradizione avviata su ordine dell’Ufficio federale di giustizia (UFG) nei confronti dei funzionari della FIFA. A luglio uno dei funzionari aveva acconsentito alla sua estradizione. Sono invece ancora pendenti presso l’UFG, quale prima istanza, le procedure di estradizione nei confronti degli altri sei funzionari. Successivamente le decisioni dell’UFG possono essere impugnate dinanzi al Tribunale penale federale e al Tribunale federale.

In occasione dell’incontro entrambe le parti si sono dette preoccupate dall’aumento di viaggi a fini terroristici e dei testi propagandistici diffusi in Internet. Simonetta Sommaruga ha inoltre informato il ministro Lynch dell’istituzione della task force TETRA, avvenuta lo scorso ottobre sotto la direzione dell’Ufficio federale di polizia (fedpol), che analizza la situazione, individua un’eventuale necessità d’intervento e propone possibili provvedimenti. Si tratta in particolare di usare in modo più efficace gli strumenti già esistenti, cercare il dialogo con i fornitori di servizi in Internet e di impedire la radicalizzazione dei giovani.

La presidente della Confederazione Sommaruga ha inoltre precisato che la Svizzera è pronta ad estendere la cooperazione tra le autorità di polizia dei due Stati nella lotta contro i reati gravi. Al momento tale cooperazione si svolge soprattutto tramite Interpol e i rispettivi addetti di polizia. Sono pure state discusse le tematiche della lotta contro la tratta di esseri umani e della posizione particolarmente vulnerabile delle donne nei conflitti armati.

Sommaruga ha infine informato il ministro della giustizia statunitense sullo stato dei lavori in merito alla modernizzazione del diritto d’autore che mirano a migliorare la lotta alle violazioni commesse in Internet. Il progetto di legge è previsto per la fine dell’anno in corso.

Ultima modifica 14.09.2015

Inizio pagina

Contatto

Servizio di comunicazione del DFGP
Palazzo federale ovest
CH-3003 Berna
T +41 58 462 18 18
F +41 58 462 40 82
info@gs-ejpd.admin.ch

Stampare contatto

https://www.rayonverbot.ch/content/ejpd/it/home/attualita/news/2015/2015-09-14.html