Legge sulla ripartizione dei valori patrimoniali confiscati ("sharing")

Di che cosa si tratta?

L'intensificarsi della lotta contro il crimine organizzato e il riciclaggio di denaro ha causato un aumento delle somme dei valori patrimoniali confiscati. La ripartizione di tali valori tra gli enti (Stati stranieri, Confederazione e Cantoni) che hanno partecipato alla procedura penale ha assunto un'importanza rilevante, dato che è opportuno compensare le spese cagionate dal perseguimento penale e nel contempo incoraggiare la cooperazione tra i diversi enti. Nata negli Stati Uniti d'America, questa idea di ripartizione è stata denominata "asset sharing".

L'avamprogetto propone un sistema di ripartizione per ogni procedura tra la Confederazione e i Cantoni, basata su una chiave di ripartizione prefissata. La regolamentazione si applica ai prodotti di ogni confisca pronunciata in virtù del diritto penale federale e la cui somma supera i 100'000 franchi. Grazie alla sua facile applicazione, la regolamentazione vuole incoraggiare gli enti a mostrarsi più efficaci nel perseguimento penale e a stabilire una certa equità tra loro che dovrebbe smorzare i conflitti di competenza.

Sul piano internazionale, l'avamprogetto abilita le autorità svizzere a concludere con gli Stati stranieri accordi internazionali concernenti la ripartizione che dovrebbero prevedere, in linea di massima, una ripartizione uguale tra gli Stati.

Cos’è stato fatto finora?

  • Il 10 luglio 2000, il Consiglio federale autorizza il Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) a procedere alla consultazione relativa all'avamprogetto di legge sulla ripartizione dei valori patrimoniali confiscati (comunicato per i media).
  • Il 25 aprile 2001, il Consiglio federale prende conoscenza dei risultati della procedura di consultazione (comunicato per i media).
  • Il 24 ottobre 2001, il Consiglio federale approva il messaggio concernente la legge federale sulla ripartizione dei valori patrimoniali confiscati (comunicato per i media). 
     
  • Deliberazioni parlamentari (01.064)
    Documento in tedesco
    Documento in francese
     
  • Il Consiglio federale pone in vigore per il 1o agosto 2004 la legge sulla ripartizione dei valori patrimoniali confiscati (comunicato per i media).

Documentazione

Comunicati

Per visualizzare i comunicati stampa è necessaria Java Script. Se non si desidera o può attivare Java Script può utilizzare il link sottostante con possibilità di andare alla pagina del portale informativo dell’amministrazione federale e là per leggere i messaggi.

Portale informativo dell’amministrazione federale

Ultima modifica 27.12.2004

Inizio pagina

Contatto

Ufficio federale di giustizia
Ambito direzionale Diritto penale
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 462 41 19
F +41 58 462 78 79
info@bj.admin.ch

Stampare contatto

https://www.esbk.admin.ch/content/bj/it/home/sicherheit/gesetzgebung/archiv/sharing.html