Ufficio federale di giustizia

Protezione internazionale dei minori

Di cosa si tratta?

Per garantire la protezione di bambini bisognosi d’assistenza nelle situazioni internazionali, la Svizzera ha ratificato la Convenzione del 5 ottobre 1961 concernente la competenza delle autorità e la legge applicabile in materia di protezione dei minorenni (Convenzione 61; RS 0.211.231.01), entrata in vigore il 4 febbraio 1969.

Per colmare le lacune individuate nella Convenzione 61, la Conferenza dell'Aia di diritto internazionale privato ha deciso di rivedere a fondo tale strumento. È quindi stata stilata una nuova convenzione, la Convenzione del 19 ottobre 1996 concernente la competenza, la legge applicabile, il riconoscimento, l’esecuzione e la cooperazione in materia di responsabilità genitoriale e di misure di protezione dei minori (Convenzione 96; RS 0.211.231.011); entrata in vigore per la Svizzera il 1° luglio 2009, la nuova Convenzione sostituisce quella precedente nei rapporti fra gli Stati contraenti (art. 51 Convenzione 96). Nel corso dei lavori è altresì stato modificato l’articolo 85 LDIP (Legge federale del 18 dicembre 1987 sul diritto internazionale privato; RS 291).

Come quella del 1961, anche la Convenzione del 1996 si prefigge di evitare conflitti tra le autorità dei vari Stati firmatari al momento di adottare misure a tutela del minore o del suo patrimonio. A tale scopo contiene disposizioni che ampliano e rafforzano in maniera incisiva la cooperazione internazionale e l’assistenza giudiziaria.

Contatto / informazioni
Ufficio federale di giustizia
Autorità centrale in materia di protezione internazionale dei minori
Bundesrain 20
CH-3003 Berna
T +41 58 463 88 64, F +41 58 462 78 64
Contatto