Sussidi all’esecuzione delle pene e delle misure: il Consiglio federale precisa l’ordinanza

Comunicati, Il Consiglio federale, 19.10.2011

Berna. Dal 2008 la Confederazione versa i propri sussidi d’esercizio a favore degli istituti educativi per minori e giovani adulti sotto forma di importi forfettari. Secondo il Consiglio federale questa soluzione ha dato buoni risultati. Tuttavia le condizioni per il diritto ai sussidi vanno formulate in modo più chiaro. Il Consiglio federale ha perciò precisato l’ordinanza sulle prestazioni della Confederazione nel campo dell’esecuzione delle pene e delle misure. L’ordinanza modificata entrerà in vigore il 1° gennaio 2012.

Nell’ambito della revisione parziale sono state inoltre adeguate alle esigenze attuali le basi di calcolo per i sussidi di costruzione a favore degli istituti per l’esecuzione delle pene e delle misure. In sede di indagine conoscitiva la maggioranza dei partecipanti aveva approvato la revisione. La modifica non richiede un aumento del preventivo e del piano finanziario.

L’anno scorso la Confederazione ha versato sussidi d’esercizio pari a 71,3 milioni di franchi a 174 istituti per bambini, adolescenti e giovani adulti. Sussidi pari a circa 18 milioni di franchi sono stati inoltre versati per la costruzione di istituti per l’esecuzione delle pene e delle misure.

Contatto / informazioni
Walter Troxler, Ufficio federale di giustizia, T +41 58 462 41 71, Contatto
Dipartimento responsabile
Dipartimento federale di giustizia e polizia, T +41 58 462 21 11, Contatto