Ufficio federale di polizia

Esperti svizzeri sostengono la missione dell’ONU nel Libano

Comunicati, fedpol, 03.03.2005

La commissione dell’ONU che svolge accertamenti nel Libano in seguito all’attentato contro l’ex capo del governo libanese Rafik Hariri, otterrà il sostegno di esperti svizzeri. Cinque specialisti dei settori esplosivi, balistica e analisi delle tracce raggiungeranno la commissione nei prossimi giorni. Il consigliere federale Christoph Blocher ha dato il nullaosta.

L’impiego degli esperti svizzeri avviene a sostegno della cosiddetta Fact-Finding-Mission dell’ONU, che esegue i lavori nel Libano. Martedì il responsabile della commissione, l’irlandese Peter FitzGerald, aveva chiesto formalmente il sostegno svizzero. In seguito, il capo del Dipartimento federale di giustizia e polizia (DFGP) Christoph Blocher, in accordo con il Dipartimento federale degli affari esteri, ha dato il nullaosta per l’invio di quattro esperti di polizia. Ad essi si aggiunge un esperto del Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS). Il Libano e l’ONU hanno chiesto l’intervento della Svizzera in quanto Stato neutrale.

Su incarico della commissione dell’ONU, i cinque esperti svizzeri avranno il compito di raccogliere e analizzare gli elementi di prova. Nella sua richiesta FitzGerald non ha fornito indicazioni sulla durata dell’impiego. Lo Stato maggiore per lo sviluppo internazionale e la gestione dello stato di crisi (SINDEC) dell’Ufficio federale di polizia, che organizza l’intervento svizzero a favore della commissione dell’ONU, prevede, in base a una prima valutazione, che i lavori in loco dureranno pochi giorni.

L’ONU provvede alla sicurezza degli esperti svizzeri
Nella sua richiesta FitzGerald ha assicurato che l’ONU provvederà alla sicurezza degli esperti svizzeri e si assumerà anche le spese. Gli esperti svizzeri stenderanno un resoconto dei lavori svolti per il rapporto che FitzGerald consegnerà al Segretario generale dell’ONU.

Due dei cinque esperti di polizia svizzeri fanno parte del Servizio di ricerca scientifica (SRS) della polizia municipale di Zurigo. Si tratta di due specialisti in materia di esplosivi. Essi saranno sostenuti da due esperti di analisi delle tracce del Servizio scientifico della polizia municipale di Zurigo, che in caso di necessità collabora con il SRS. Il quinto membro della spedizione è un esperto di balistica del settore “scienza e tecnologia” di armasuisse, il centro d’acquisto e di tecnologia del DDPS.

Contatto / informazioni
Comunicazione e media fedpol, T +41 58 463 13 10, Contatto