Ufficio federale di polizia

Collaborazione internazionale per rafforzare la lotta contro l'abuso sui minori

Comunicati, fedpol, 06.08.2002

Per la prima volta la Svizzera ospita il convegno internazionale di specialisti contro l'abuso sui minori. Inquirenti competenti in materia di tutto il mondo si incontrano a Thun dal 22 al 24 ottobre 2002 e si accordano tra loro sul modo di procedere.

Nell'ambito del "Gruppo di specialisti INTERPOL Crimini contro i minori" inquirenti di tutto il mondo, competenti in materia, si incontrano due volte all'anno. Scopo del gruppo di lavoro consiste nel coordinare a livello mondiale la lotta allo sfruttamento sessuale dei minori, nel vicendevole scambio d'esperienze e d'informazioni e nel creare premesse migliori per le autorità di perseguimento penale.

La XX conferenza ha luogo a Thun. Grazie al convegno, la Svizzera intende sostenere a livello internazionale la lotta allo sfruttamento commerciale e sessuale dei minori e confrontare l'opinione pubblica in maniera più incisiva, con il problema dei crimini perpetrati contro i minori.

Temi del convegno INTERPOL, organizzato dall'Ufficio federale di polizia sono: la pornografia infantile in Internet, il turismo sessuale, la prostituzione infantile, i minori scomparsi, la tratta dei fanciulli nonché la legislazione in questo settore.

Il Consiglio federale ha messo in vigore dal 1° aprile 2002 una revisione del Codice penale, in base cui l'acquisto e il possesso di pornografia dura e con ciò anche di pornografia infantile, sono punibili. La Svizzera segue l'esempio in questo modo di numerose altre nazioni occidentali come, ad esempio, di Germania, Austria e degli USA. La conduzione del convegno INTERPOL a Thun deve servire, non in ultimo, a mettere in risalto questo nuovo articolo di legge.

Contatto / informazioni
Comunicazione e media fedpol, T +41 58 463 13 10, Contatto